Come sostituire o acquistare i serramenti di casa

Sono molte le aziende che si occupano di serramenti. Noi le abbiamo selezionate per te. Dall’installazione, alla manutenzione, alla riparazione fino a raggiungere tutti i settori della filiera edile. Con una particolarità: puntano a farti ottenere il maggior risparmio energetico possibile ad un prezzo vantaggioso. Se devi acquistare una finestra, una porta o devi sostituire i vecchi serramenti è importante adottare soluzioni costruttive a bassa trasmittanza termica (tipiche delle strutture contenenti spessi strati di isolanti termici o materiali come il calcestruzzo cellulare ad alte prestazioni o il legno). Ecco alcuni consigli utili: è importante utilizzare materiali innovativi e tecnologie di produzione all’avanguardia che consentono di migliorare notevolmente le prestazioni di isolamento termico e acustico, di stabilità e di resistenza nel tempo. A livello estetico, vanno utilizzati prodotti diversificati per colori, design e materiali, tanto da diventare elemento importante nella progettazione e definizione degli interni ed esterni di un immobile. La tendenza è quella di focalizzarsi sulla ricerca di un effetto più leggero e minimale, soprattutto per quanto riguarda i profili che costituiscono le ante. I nuovi profili hanno uno spessore ridotto e consentono un’ottimizzazione della luminosità mantenendo le prestazioni tecniche specifiche dei profili in alluminio. Infine, per una maggiore sicurezza conviene installare finestre blindate e vetri stratificati anti sfondamento perché purtroppo gli infissi sono i punti di accesso più vulnerabili e preferiti dai ladri per introdursi nelle abitazioni. Il rischio aumenta soprattutto se gli appartamenti si trovano al pian terreno o al piano più alto di un edificio.

Come intervenire nel breve, ma anche nel lungo periodo?

Basta pensare che circa l’85% degli edifici è stato realizzato prima degli anni 90, cioè prima che fossero emanate le prime normative vincolanti sulle prestazioni energetiche degli edifici. Ciò comporta un parco edifici che disperde molta energia. Le azioni correttive che si possono intraprendere sono investimenti sulle riqualificazioni e ristrutturazioni energetiche.

La normativa italiana ha riservato agli interventi di recupero energetico notevoli incentivi e facilitazioni. Quali?

Oggi esistono diversi schemi d’incentivazione dell’efficienza energetica. Lo strumento “storico” sono le detrazioni fiscali per il risparmio energetico del 65% (l’ex 55%). Per il settore pubblico è stato proposto in passato e revisionato recentemente anche il Conto Termico, che prevede comunque alcuni interventi anche per i privati. Con queste novità, il risparmio in bolletta può superare il 30%. Grazie alla detrazione al 65%, l’investimento in nuovi serramenti può ripagarsi da solo in circa 6 anni. Il prezzo di acquisto e installazione dei serramenti si aggira tra i 600 ed i 1.200 euro a finestra, per una media di 900 euro che applicando la detrazione fiscale diventano circa 300 euro di costo effettivo a finestra.

Se vuoi ottenere un preventivo gratuito sui serramenti clicca qui…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *